COOKIE POLICY
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta questa pagina.
Cliccando sul pulsante "ACCETTO" presti il consenso all'uso di tutti i cookie. Cliccando sul pulsante "NON ACCETTO" rifiuti l'impiego dei cookies.
ACCETTO
NON ACCETTO
L’ANALISI DELLA CONCORRENZA.

L’ANALISI DELLA CONCORRENZA.


L’analisi della concorrenza dello studio fisioterapico è uno strumento fondamentale (anche se spesso non viene opportunamente considerato) per conseguire il successo professionale e per il raggiungimento degli obiettivi di fatturato.

Dall’analisi della nostra concorrenza è possibile avere un’idea dell’ambiente competitivo in cui opera lo studio di fisioterapia, ossia delle forze e degli attori che determinano l’intensità competitiva nelle diverse attività in cui l’impresa opera e quali effetti determinano sulla propria redditività.

Per condurre un’adeguata analisi della concorrenza del nostro studio, abbiamo bisogno, in primo luogo, di identificare gli attori chiave della competizione e, successivamente, valutare il grado di rivalità esistente tra noi e i potenziali concorrenti e le strategie di comunicazione che noi mettiamo in atto.

L’analisi della concorrenza, quindi è composta da una serie di passaggi:

  1. Dobbiamo indentificare CHI sono i nostri concorrenti;
  2. Dobbiamo conoscere le STRATEGIE dei concorrenti ovvero cosa stanno facendo;
  3. Determinare i punti di FORZA e di DEBOLEZZA dei concorrenti e confrontarli con i nostri;
  4. Determinare la potenziale capacità di reazione dei concorrenti ovvero come potrebbero reagire alle nostre iniziative?